Articoli

Scuola Viva – Azioni di accompagnamento. Proroga termini chiusura attività

Con il DD n. 159 – DG 11 del 24/02/20, pubblicato sul BURC n. 12 del 24/02/20, la Regione Campania ha approvato la proroga termini della conclusione delle attività dell’Avviso “Programma “Scuola Viva – Azioni di accompagnamento” approvato con D.D. n. 876 del 15/11/2017, al 30 settembre 2021.

Ciò per permettere alle numerose istituzioni scolastiche coinvolte, la completa realizzazione dell’elevato numero di
ore di attività programmate, vista l’impossibilità di realizzarle alla data del 30/11/2020.

DD n. 159 – DG 11 del 24/02/20

Vai alla pagina Scuola Viva

Scuola Viva – Azioni di accompagnamento – Schema di atto di concessione

Con il DD n. 38 – DG 11 del 31/01/2020 la Regione Campania ha approvato lo schema di atto di concessione di cui all’Allegato, regolante i rapporti tra la Regione Campania e gli Enti Beneficiari del “Programma Scuola Viva – Azioni di accompagnamento”, di cui all’ Avviso Pubblico approvato con D.D. n. 929 del 4/09/2019 e ammessi a finanziamento con D.D. n. 1183 del 15/11/2019 e D.D. n. 2 del 14/01/2020.

DD n. 38 – DG 11 del 31/01/20
DD n. 38 – Allegato – Schema di atto di concessione

Vai alla pagina Scuola Viva

Continua a leggere

BENESSERE GIOVANI: BANDI DEI COMUNI

Si pubblicano i riferimenti utili relativi ai bandi indetti dai Comuni di:

Piano di Sorrento
Pietrastornina
Portici

SCUOLA VIVA IV ANNUALITA’: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Con il DD n. 783 – DG 11 del 08/07/19, pubblicato sul BURC n. 39 del 08/07/19, la Regione Campania ha emanato l’Avviso per Manifestazione di interesse relativa alla quarta annualità del Programma “Scuola Viva”.
La Regione Campania intende così promuovere la valorizzazione e l’ottimizzazione delle esperienze realizzate durante le annualità precedenti, orientate all’attuazione di interventi mirati a rafforzare la comunità locale attraverso percorsi di cultura e apprendimento basati sulla relazione tra scuola, territorio, imprese e cittadini.
La quarta annualità del Programma “Scuola Viva” prevede azioni proposte dagli Istituti Scolastici Statali di ogni ordine e grado della regione Campania, già finanziati ed attuatori di progetti in almeno una delle precedenti annualità, compresi quelli disaggregati per effetto del dimensionamento scolastico, ed intende, nel rispetto degli obiettivi alla base del programma, dare continuità all’implementazione di percorsi di rafforzamento dell’offerta scolastica e delle reti permanenti, capaci di promuovere l’innovazione sociale e l’inclusività per contrastare l’abbandono e la dispersione scolastica.
La scadenza dei termini per la presentazione delle domande di adesione è fissata per il giorno 16 settembre 2019.

PROROGA DEI TERMINI AL 4 OTTOBRE 2019

P.O.R. Campania FSE 2014-2020
Asse III Obiettivo tematico 10, Priorità d’investimento 10, Obiettivo specifico 12 (RA 10.1)
Azione 10.1.1 – Azione 10.1.5 – Azione 10.1.6 – Azione 10.1.7

DD n. 783 – DG 11 del 08/07/19
DD n. 783 – Allegato A AVVISO
DD n. 783 – Allegato B Istanza
DD n. 783 – Allegato C Formulario
DD n. 783 – Allegato C Piano Finanziario
DD n. 783 – Allegato D Dichiarazione partner
DD n. 783 – Allegato E Abstract

Vai alla pagina Scuola Viva

Continua a leggere

Verso la Conferenza Regionale per le Politiche Giovanili e il Territorio. La Regione incontra i territori a Innovation Village

Fare emergere le idee progettuali delle città campane e degli altri operatori del settore giovanile per promuovere l’innovazione sui territori. Sono questi gli obiettivi del convegno, organizzato dall’assessorato ai Fondi europei e alle Politiche giovanili della Regione Campania, che si è tenuto questa mattina nella Mostra d’Oltremare di Napoli all’interno della manifestazione “Innovation Village”.
Grazie all’appuntamento odierno è stato possibile raccogliere suggerimenti per migliorare le strategie regionali utili per la definizione dei contenuti della “Conferenza Regionale Giovani e Territorio” in programma nel prossimo mese di maggio.
All’evento hanno preso parte, tra gli altri, l’assessore ai Fondi europei, Serena Angioli, e l’assessore all’Innovazione, Valeria Fascione.
“Il territorio, se sollecitato in modo adeguato – ha evidenziato l’assessore Angioli, – dà delle risposte. Questa capacità deve essere migliorata e deve far sì che generi occupazione, servizi locali e attività innovative per invertire la tendenza, ormai consolidata, dello spopolamento. I comuni che perdono le generazioni giovani perdono una capacità di innovare e di stare sul mercato. Occorrono politiche mirate alla permanenza dei giovani, ed è questo il senso della giornata: offrire stimoli e spunti di riflessione a gli amministratori locali che poi devono rielaborare”.
“Pubblico e privato sempre di più vanno di pari passo – ha sottolineato la Fascione, – è un nuovo modo di pensare, prima di tutto, che di operare. Noi, come Regione, abbiamo strumenti interessanti per il territorio e una politica di grande ascolto. Ascoltiamo il territorio, capiamo le esigenze. Quando si ha una visione condivisa è più facile fare gli abbinamenti tra pubblico e privato”.

SCUOLA VIVA – I giovani protagonisti a Caivano

All’Istituto Milani di Caivano si è svolta la manifestazione “Alla ri-scoperta dell’infanzia” nell’ambito delle iniziative del programma Scuola Viva a cui l’istituto ha aderito con nove moduli di attività. I ragazzi dell’istituto hanno offerto uno spaccato delle attività laboratoriali segno dell’ “energia che Scuola Viva sta sprigionando sul territorio”, come dichiarato dall’Assessore regionale Fortini, presente alla manifestazione e che ha consegnato simbolicamente al Dirigente scolastico la targa e la bandiera di Scuola Viva.

Guarda il video

Sul territorio campano sono 460 le scuole che hanno beneficiato dei finanziamenti regionali del programma Scuola Viva per l’anno scolastico 2016-2017.

Leggi altro

Vai alla pagina Scuola Viva

Presentazione del programma Scuola Viva

Ampliamento dell’offerta educativa, strumento di sostegno alle famiglie contro la dispersione scolastica e quindi, in forma preventiva, strumento per combattere la criminalità giovanile. Sono questi i principali obiettivi del Progetto “Scuola Viva”, che abbiamo presentato a Città della Scienza, e che grazie all’impegno della Regione Campania consentirà l’apertura pomeridiana di 454 istituti. Sarà un aiuto alle famiglie che fanno fatica  ed eserciterà una capacità di attrazione degli istituti scolastici in modo che la frequenza non sia solo un supplizio o un dovere burocratico e che la scuola diventi luogo che si apre alla vita, ai quartieri e alle famiglie. Alla vita normale. Uno sforzo enorme quello della Regione, che per avere il maggior impatto possibile è stato immaginato distribuito su tre anni e prevede attività in 454 istituti scolastici distribuiti in tutte le cinque provincie della Campania: 240 a Napoli e provincia, 95 a Salerno e provincia, 63 a Caserta e provincia, 30 scuole ad Avellino e provincia, 26 a Benevento e provincia. Saranno coinvolti considerando anche il contesto dei quartieri, circa 400mila studenti, con 3.000 moduli didattico-formativi, 115.000 ore didattiche straordinarie per circa 37.000 aperture settimanali rivolte alla platea scolastica e al territorio. Siamo impegnati in sfide difficilissime come quelle su sanità e trasporti, fondi europei, ambiente, raccolta differenziata . E ci sono due cose, tra quelle fatte finora, che mi rendono orgoglioso: la ricostituzione del fondo per le disabilita’  con 16 milioni di euro, e il trasporto gratuito per gli studenti campani. “Scuola Viva” è un’altra delle iniziative che confermano il nostro straordinario impegno per i servizi di civiltà, per dare una svolta concreta alla nostra Regione e possiamo essere orgogliosi dei risultati raggiunti, consapevoli che non bisogna mollare e continuare a combattere. Per questo ho ringraziato e chiesto collaborazione agli studenti, agli insegnanti, alle famiglie. Il loro apporto sarà fondamentale.

Vai al video dell’evento

Spot di presentazione