Articoli

Piano Lavoro – Programma Ricollocami. Cumulabilità delle misure

A seguito della concertazione con le organizzazioni sindacali, le strutture amministrative regionali e l’Assessorato al Lavoro, sull’ipotesi di adesione da parte dei lavoratori del bacino di riferimento a più misure del PROGRAMMA RICOLLOCAMI, si è raggiunta l’intesa di concedere la possibilità di aderire alla cumulabilità delle misure, in particolare:

  1. più percorsi formativi fino ad un massimo di 600 ore;
  2. percorso formativo (di 200 ore) più tirocinio Garanzia Over;
  3. progetti L.O.A. (Lavori Occasionali Accessori), anche se si è già partecipato nel corso dell’anno 2015/2016 è possibile essere riammessi a partecipare nell’anno 2017 fino a concorrenza dei massimali previsti dalla normativa in materia.

Si precisa in particolare che la somma delle indennità percepite nell’anno solare per i punti 1 e/o 2 suddetti non dovrà superare la no tax area (€ 8.020,00), cosi come previsto dal d. lgs 150/2015.

Vai al Piano Lavoro

Continua a leggere

Erogazione di voucher per Lavoro Occasionale Accessorio (L.O.A.)

La Direzione Generale per il Lavoro, su indicazione dell’assessore regionale competente, ha approvato, con decreto dirigenziale n. 439 del 4/11/2016 l’Avviso Pubblico denominato “Interventi rivolti agli enti pubblici per l’erogazione di voucher buoni lavoro – Lavoro Occasionale Accessorio (L.O.A.)”.

I destinatari dell’azione sono i lavoratori ex percettori di ammortizzatori sociali che attualmente non percepiscono alcuna indennità di disoccupazione e/o di altro sostegno al reddito.

L’intervento riveste una duplice finalità: oltre a sostenere soggetti in situazioni di disagio economico dipendenti dalla crisi occupazionale, permette agli enti pubblici di impiegare temporaneamente sul territorio regionale risorse lavoro altrimenti inattive, in lavori occasionali di pubblica utilità che non determinano aspettative di accesso agevolato nella pubblica amministrazione, attivabili con procedure semplificate di affidamento nel rispetto dei vincoli previsti dalla normativa vigente in materia .

Si rammenta che la procedura sarà condotta a sportello, vale a dire che le relative istruttorie saranno effettuate nell’ordine di presentazione dei progetti e fino ad esaurimento delle risorse.

Scarica il file dell’Avviso pubblico e il modello di domanda di partecipazione

Continua a leggere