Articoli

Microcredito FSE. Rapporto valutativo

Si pubblica il rapporto di valutazione ex post sullo strumento finanziario del Microcredito FSE e Microcredito PiCo FSE realizzato dal Nucleo di Verifica e Valutazione degli investimenti pubblici della Regione Campania.

Il rapporto presenta il quadro complessivo dell’impatto dello strumento di sostegno alle piccole e micro imprese campane suddiviso attraverso il fondo Microcredito FSE e il Fondo Microcredito PiCo, quest’ultimo destinato ai progetti da attuare in comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti. Sono analizzati punti di forza e criticità incontrate sia nella fase di presentazione e finanziamento dei progetti, sia nella fase di attuazione e restituzione del prestito soprattutto in concomitanza di una congiuntura economica particolarmente sfavorevole. Il documento fornisce suggerimenti per una eventuale riproposizione dello strumento di aiuto alle imprese.

Microcredito e Microcredito PiCo sono stati finanziati per un ammontare complessivo di €120.000.000 a valere sul POR Campania FSE 2007-2013.

Leggi il Rapporto

Microcredito FSE
Microcredito PiCo FSE

Piano Socio Economico della Regione Campania: 604 milioni contro la crisi

“COVID-19, garantire la salute, garantire il pane” è il titolo del Piano Socio Economico straordinario presentato dal Presidente della Giunta Regionale della Campania Vincenzo De Luca che mette in campo risorse complessive per  604 milioni di Euro per sostenere cittadini e imprese durante l’emergenza sanitaria e il blocco delle attività produttive. Tra le misure principali assunte dalla Regione si segnala: contributo alle famiglie con disabili, pensioni al minimo portate a € 1.000 euro per due mesi, contributo di € 2.000 alle imprese commerciali, artigiane e industriali, bonus a professionisti e lavoratori autonomi, bonus alle aziende agricole e delle pesca, 30 milioni di euro per il comparto del turismo.

A copertura degli aiuti previsti dal piano, concorrono anche risorse a valere sul POR Campania FSE 2014-2020.

Leggi il documento

Continua a leggere

A Caserta apre lo Sportello Spazio Lavoro

Dopo l’esperimento positivo alla CCIAA E ASI di Salerno e al CIS -interporto di Nola, è arrivato anche a Caserta «Spazio Lavoro», lo sportello regionale che e’ stato pensato come sviluppatore e moltiplicatore di crescita per le imprese e per chi è in cerca di lavoro. E’ stato presentato ieri pomeriggio in una sala gremita della Camera di commercio di Caserta dall’assessore al Lavoro e Risorse umane della Regione Campania Sonia Palmeri e dal presidente dell’ente camerale Tommaso De Simone. Ha moderato il Responsabile Campania e Calabria di Anpal Servizi Michele Raccuglia.

Lo sportello è frutto del lavoro di una partnership pubblico-privata e fornirà servizi avanzati e specialistici alle imprese iscritte alla Camera di Commercio, mettendo a disposizione consulenza alle aziende su programmi, incentivi e contratti di lavoro, in stretta connessione con  i centri per l’impiego che raccolgono le domande di lavoro e di formazione.

«Questo – ha sottolineato l’Assessore Regionale al Lavoro Sonia Palmeri – è un ulteriore tassello  del nostro impianto strategico di riorganizzazione generale dei servizi pubblici al lavoro. Non bastava solo riorganizzare i quarantasei centri per l’impiego che, oggi, stanno viaggiando spediti verso la fase di rivisitazione totale, su strutture e riqualificazione. Dobbiamo creare un mercato del lavoro efficiente, equo ed inclusivo e dare una governance unitaria alla materia delle politiche dedicate al lavoro, significa operare con procedure omogenee e sistemi sempre più efficienti. Ma – ha aggiunto Palmeri – faremo di più e ci distingueremo in Italia per etica e sensibilità: siamo in procinto, infatti, di emanare il bando per i nuovi operatori dei centri per l’impiego e anticipo che ci sarà una nuova figura, ossia il mediatore per l’inclusione lavorativa dei disabili. Una visione ad ampio spettro, quindi, che sta riportando la figura degli operatori dei centri per l’impiego per troppo tempo costretti in un ruolo marginale, ad agire a stretto braccio con gli operatori privati dell’ intermediazione e con le associazioni datoriali.

Il Presidente della Camera di Commercio Tommaso De Simone ha sottolineato come Caserta, spesso sotto i riflettori per spiacevoli fatti di cronaca, è, al contrario, una provincia con un tessuto imprenditoriale ampio, vivace e votato all’innovazione e l’apertura dello sportello Spazio Lavoro ne è un esempio e una buona prassi di efficace cooperazione tra pubblico e privato.

Al termine dell’evento la Camera di Commercio di Caserta e la Regione Campania hanno siglato un accordo di collaborazione che avrà la durata di un anno e prevede, tra le altre cose, consulenze sul sistema degli incentivi nazionali e regionali, su tirocini e apprendistato, collocamento mirato, pubblicazione di vacancy, su fabbisogni formativi, su ricerca e selezione di personale.

Lo sportello è ubicato nella sede della Camera di Commercio di Palazzo Era in Piazza Sant’Anna e sarà aperto al pubblico dal prossimo 5 novembre il martedì e giovedì dalle 08:45 alle 11:45 e dalle 15:00 alle 15:45.

 

Videospot Spazio Lavoro

https://youtu.be/b2gR5m5r1wg

DSCN0221

DSCN0224

DSCN0236

 

 

 

 

DSCN0240DSCN0231DSCN0180DSCN0238DSCN0204

 

SCUOLA VIVA IV ANNUALITA’: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Con il DD n. 783 – DG 11 del 08/07/19, pubblicato sul BURC n. 39 del 08/07/19, la Regione Campania ha emanato l’Avviso per Manifestazione di interesse relativa alla quarta annualità del Programma “Scuola Viva”.
La Regione Campania intende così promuovere la valorizzazione e l’ottimizzazione delle esperienze realizzate durante le annualità precedenti, orientate all’attuazione di interventi mirati a rafforzare la comunità locale attraverso percorsi di cultura e apprendimento basati sulla relazione tra scuola, territorio, imprese e cittadini.
La quarta annualità del Programma “Scuola Viva” prevede azioni proposte dagli Istituti Scolastici Statali di ogni ordine e grado della regione Campania, già finanziati ed attuatori di progetti in almeno una delle precedenti annualità, compresi quelli disaggregati per effetto del dimensionamento scolastico, ed intende, nel rispetto degli obiettivi alla base del programma, dare continuità all’implementazione di percorsi di rafforzamento dell’offerta scolastica e delle reti permanenti, capaci di promuovere l’innovazione sociale e l’inclusività per contrastare l’abbandono e la dispersione scolastica.
La scadenza dei termini per la presentazione delle domande di adesione è fissata per il giorno 16 settembre 2019.

PROROGA DEI TERMINI AL 4 OTTOBRE 2019

P.O.R. Campania FSE 2014-2020
Asse III Obiettivo tematico 10, Priorità d’investimento 10, Obiettivo specifico 12 (RA 10.1)
Azione 10.1.1 – Azione 10.1.5 – Azione 10.1.6 – Azione 10.1.7

DD n. 783 – DG 11 del 08/07/19
DD n. 783 – Allegato A AVVISO
DD n. 783 – Allegato B Istanza
DD n. 783 – Allegato C Formulario
DD n. 783 – Allegato C Piano Finanziario
DD n. 783 – Allegato D Dichiarazione partner
DD n. 783 – Allegato E Abstract

Vai alla pagina Scuola Viva

Continua a leggere

JAVA PER LA CAMPANIA Al via il percorso di incontro candidati – imprese

Da giovedì 16 maggio 2019 è avviato il percorso di attivazione delle assunzioni/tirocini e accesso agli incentivi previsti dal progetto Java per la Campania.
Sulla piattaforma digitale di Sviluppo Campania è attiva la sezione di interazione B2E – business to employee –  riservata alle imprese che hanno aderito alla manifestazione di interesse per le assunzioni e tirocini incentivati e ai giovani che hanno concluso il percorso di formazione tenuto da Oracle Italia e che si candidano ad una posizione di lavoro/tirocinio.
Le graduatorie dei partecipanti sono state approvate dalla Regione Campania con il Decreto Dirigenziale n. 543 del 13/05/2019 della Direzione Generale 11.

Per accedere all’area privata sono necessarie le stesse credenziali utilizzate per la partecipazione alle selezioni dello scorso anno (per i candidati) o alla manifestazione di interesse (per le imprese).

VAI ALLA PIATTAFORMA

Vai alla pagina Java per la Campania

INCENTIVI PER L’ASSUNZIONE DI LAVORATORI SVANTAGGIATI IN CAMPANIA – ANNUALITÀ 2016: XXIX E XXX ELENCO ESITI DOMANDE DI LIQUIDAZIONE – XXXIII ELENCO DOMANDE AMMISSIBILI E NON AMMISSIBILI – ELENCO DOMANDE DECADUTE

Si pubblicano i seguenti Decreti Dirigenziali nell’ambito dell’Avviso pubblico “Incentivi per l’assunzione di lavoratori svantaggiati in Campania – annualità 2016”:

a) elenchi degli esiti dell’istruttoria di ammissione a finanziamento:
DD n. 282 – DG 1 del 03/12/2018, XXIX elenco, pubblicato sul BURC n. 97 del 24/12/2018;
DD n. 306 – DG 1 del 20/12/2018, XXX elenco, pubblicato sul BURC n. 97 del 24/12/2018

b) elenco delle domande ammissibili e non ammissibili:
DD n. 288 – DG 1 del 05/12/2018, XXXIII elenco, pubblicato sul BURC n. 101 del 31/12/2018

c) elenco domande decadute:
DD n. 307 – DG 1 del 20/12/2018 pubblicato sul BURC n. 97 del 24/12/2018

Elenchi esiti di domande di liquidazione
DD n. 282 – DG 1 del 03/12/2018 XXIX elenco
DD n. 282 – Allegato
DD n. 306 – DG 1 del 20/12/2018 XXX elenco
DD n. 306 – Allegato

Elenco domande ammissibili e non ammissibili
DD n. 288 – DG 1 del 05/12/2018 XXXIII elenco
DD n. 288 – Allegato

Elenco domande decadute
DD n. 307 – DG 1 del 20/12/2018
DD n. 307 – Allegato

Vai alla pagina

Fondo Workers Buyout. Selezione progetti

Con il DD n.302 – DG 1 del 14/12/2018, pubblicato sul BURC n.94 del 17/12/18, la Regione Campania ha approvato lo schema di avviso per la selezione delle iniziative da finanziare con il Fondo rotativo WBO.
L’avviso è finanziato con fondi della programmazione POR Campania FSE 2014-2020, Asse I Obiettivo Specifico: 4 Azione: 8.6.2

DD n. 302 – DG 1 del 14/12/2018

Cartella Allegati in formato editabile .zip

RIAPERTURA TERMINI PRESENTAZIONE DOMANDE

Continua a leggere

JAVA PER LA CAMPANIA. Avviso per manifestazione di interesse per le imprese

Con il DD n. 1518 – DG 11 del 05/12/2018, pubblicato sul BURC n. 92 del 10 dicembre 2018, la Regione Campania ha emanato l’Avviso pubblico per la manifestazione di interesse da parte delle imprese che intendano fruire delle agevolazioni previste dal progetto Java per la Campania per l’accompagnamento verso il mercato dei giovani che hanno conseguito la certificazione Java Programmer I al termine dei corsi tenuti da Oracle Italia.
Le agevolazioni prevedono:
– Incentivo all’assunzione a favore dei primi 50 allievi che hanno superato il test di certificazione con il punteggio più alto per un ammontare pari a € 5.000,00 per ciascun giovane avviato al lavoro;
– Tirocini rivolti agli allievi che hanno superato il test di certificazione posizionandosi tra il 51° e il 100° posto della graduatoria stilata in base al punteggio conseguito con un’indennità mensile di € 500 per sei mesi, per un totale di € 3.500,00 comprensivi degli oneri assicurativi.

Il progetto Java per la Campania è finanziato con risorse a valere sul POR Campania FSE 2014/2020, Asse I, Obiettivo specifico 2 Azione 8.1.1.

DD n. 1518 – DG 11 del 05/12/2018
DD n. 1518 – Avviso
DD n. 1518 – Allegati Avviso

Vai alla piattaforma per aderire

Vai alla pagina Java per la Campania

JAVA per la Campania: al via i corsi per i giovani della selezione del 24 luglio

Si pubblica l’elenco delle classi di svolgimento dei corsi di Java Programmer I nell’ambito del progetto Java per la Campania per i 141 giovani selezionati in occasione della prova dello scorso 24/07/2018.
Si informa che:
– i corsi avranno inizio in tutte le classi lunedì 8 ottobre 2018 e termineranno martedì 4 dicembre 2018
– il corso durerà 40 giorni consecutivi dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 17.00
– vi sarà un’interruzione per il ponte dell’ 1 e 2 novembre (giovedì e venerdì)
– gli esami di certificazione verranno erogati a fine progetto in date da confermare

Elenchi classi

Java per la Campania. Elenchi candidati idonei

Con il DD n. 983 – DG 11 del 27 /07/2018, pubblicato sul BURC n. 52 del 30/07/2018, la Regione Campania ha pubblicato gli esiti della prova di selezione tenutasi lo scorso 24/07/2018 per partecipare ai corsi Java Programmer I tenuti da Oracle Italia.

Hanno superato la prova n. 155 candidati che hanno ottenuto un punteggio pari o superiore a 40/60. Di essi, i primi 141 sono ammessi ai corsi che cominceranno in autunno. La graduatoria tiene conto del punteggio acquisito e, a parità di punteggio, del candidato anagraficamente più giovane ai sensi dell’art. 7 dell’Avviso pubblico. Qualora vi siano rinunce o impedimenti tra i 141 ammessi, la Regione Campania ammetterà i successivi candidati idonei.

DD n. 983 – DG 11 del 27/07/2018
Allegato A – Verbale della Commissione
Allegato B – Elenco risultati della prova

Continua a leggere