Articoli

Piano Lavoro/Formez, avviso di consultazione preliminare di mercato per locazione temporanea di locali

Nell’ambito del Piano per il Lavoro della Regione Campania e annesso Corso – concorso unico regionale, Formez PA ha la necessità di acquisire in locazione temporanea locali idonei, situati nella Città Metropolitana di Napoli, per lo svolgimento delle prove preselettive del concorso. In conformità ai principi di trasparenza e concorrenza, Formez PA ritiene opportuno sondare il mercato al fine di verificare la presenza di operatori in grado eseguire i servizi necessari, assodato che, laddove non pervenisse alcuna manifestazione di interesse, gli stessi saranno affidati a Mostra d’Oltremare Spa. Quest’ultimo infatti, allo stato attuale, risulta essere l’unico operatore avente tutte le caratteristiche necessarie alle esigenze del Corso – Concorso.

Avviso
Allegato 1 – Format per manifestazione di interesse

Contenuti correlati

Continua a leggere

Vento, mare, natura ed Europa per i vincitori del concorso “Giovani della Campania per l’Europa, l’Ambiente, l’Agricoltura e lo Sport”

Sta volgendo al termine l’esperienza sull’isola di Ventotene per il primo gruppo dei 70 studenti vincitori- per la categoria triennio – del concorso svolto nell’ambito dell’azione di sistema “Giovani della Campania per l’Europa, l’Ambiente, l’Agricoltura e lo Sport”. Sono i ragazzi del Liceo Artistico “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, premiati per il cortometraggio “Il sogno della lumaca”. Giunti domenica 16 luglio sull’isola, luogo simbolo d’Europa e di libertà, stanno trascorrendo un soggiorno educativo incentrato sui temi cardine del progetto – cittadinanza attiva, integrazione europea, ambiente e sviluppo sostenibile, alimentazione e sport – e finalizzato all’acquisizione di competenze trasversali attraverso percorsi di educazione non formale.

Fitto il programma di attività che comprende visite alle bellezze dell’isola, lezioni itineranti e in aula e scuola di vela. I ragazzi hanno visitato i luoghi più significativi di Ventotene, alla scoperta delle tracce del passato imperiale fino ai tempi di Augusto – con la cisterna romana e il porto scavato nel tufo – e il museo ornitologico; hanno ascoltato racconti itineranti sulla detenzione al carcere di Santo Stefano e il confino politico, sulla fauna e la flora dell’isola, sulla mappa celeste sotto il bellissimo cielo notturno fino all’ascolto, nel silenzio assoluto della notte, del grido straziante delle berte, che ha alimentato il mito delle sirene; hanno avuto modo, grazie alla preziosa testimonianza di esperti, di confrontarsi sui principi costituzionali, i diritti fondamentali, il concetto di cittadinanza, il rispetto delle regole e il processo di integrazione europea, toccando argomenti attuali come lo ius soli, la libertà di circolazione in Europa, la Brexit. Ma il momento clou del campo educativo è stato il corso di vela: dopo le lezioni in aula sui fondamenti della navigazione a vela, la rosa dei venti, il vocabolario tecnico della barca etc., i ragazzi, sotto la guida di esperti istruttori del Circolo Velico di Ventotene, hanno svolto uscite in mare sulle barche scuola del circolo, cimentandosi al timone e alla gestione delle vele nel braccio di mare tra il porto di Ventotene e l’isolotto di Santo Stefano.

“Siamo contenti perché ci stiamo divertendo molto e stiamo imparando tante cose interessanti allo stesso tempo”, sostiene uno dei partecipanti; “Penso che sono poche le scuole che hanno avuto un’opportunità come quella che stiamo vivendo noi in questi giorni – parla una studentessa – immergendoci nella natura e nella ricca storia di quest’isola e avvicinandoci ad uno sport come la vela”; “Ero quasi scettica nel venire – prosegue una compagna – ma adesso sono contenta. La vela è uno sport che insegna molto sul gioco di squadra, sul fare le cose giuste al momento giusto”.

Nei prossimi giorni toccherà agli altri tre istituti vincitori del concorso ripetere l’esperienza del Suor Orsola.

“Giovani della Campania per l’Europa, l’Ambiente, l’Agricoltura e lo Sport” è un’azione di sistema promossa dall’Assessorato ai Fondi Europei, Politiche Giovanili, Cooperazione Europea e Bacino Euro-Mediterraneo della Regione Campania, in cooperazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e il Forum Regionale dei Giovani e si avvale del patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e del Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Vai alla pagina

?

?

?

?

?

?

Continua a leggere

I Giovani e l’Europa – Precisazione

In riferimento al corso/concorso “Giovani della Campania per l’Europa, l’ambiente, l’agricoltura e lo sport”, si precisa che l’avviso in questionesi inserisce, come riportato dal relativo decreto dirigenziale n. 630 del 23.12.2016 di approvazione, nel quadro degli interventi che danno attuazione alla legge regionale n. 26 del 08.08.2016, la quale all’art. 2 prevede come destinatari degli interventi i giovani a partire dall’età di sedici anni e fino ai trentaquattro anni.

Si deduce che in merito a quanto affermato nell’art. 1 dell’avviso in questione, il corso/concorso è coerentemente rivolto alle classi delle scuole secondarie di II grado della Regione Campania rientranti nel range d’età previsto dalla legge regionale 26, ossia alle classi corrispondenti al triennio finale del ciclo di studi.

Ciò premesso;

  • dato il rilievo dell’obiettivo perseguito dall’intervento, che attiene la sensibilizzazione dei giovani studenti campani in generale verso l’Europa e nello specifico verso i temi selezionati e, ancor più, visto l’elevato valore intrinseco del favorire detta attività di sensibilizzazione fin dalla più giovane età e quindi anche negli studenti delle classi del biennio delle scuole secondarie di II grado della regione Campania;
  • considerate, inoltre, le numerose note di interesse in riferimento al suddetto Avviso e le richieste di partecipazione ad esso pervenute dai docenti di classi del biennio delle Scuole Secondari di II grado,

gli uffici regionali dispongono di confermare la partecipazione al concorso anche delle candidature delle classi del biennio delle scuole secondarie di II grado della Regione Campania, tenendo conto però della diversa peculiarità dei target anagrafici e prevedendo la seguente distinzione in termini di premialità:

  • le classi del triennio che risulteranno vincitrici saranno premiate con un campo educativo estivo nell’Isola di Ventotene, come già previsto nel Bando;
  • le classi del biennio che risulteranno vincitrici saranno premiate con un soggiorno in un’area protetta della Regione Campania.

Giovani della Campania per l’Europa, l’agricoltura, l’ambiente e lo sport – Avvio della fase di Formazione Formatori

Ambiente, agricoltura, sport e diritti. Quattro temi di facile aggregazione e forte valenza educativa al centro del programma di azione voluto dalla Regione Campania insieme all’Ufficio Scolastico Regionale, al MIUR, al Forum regionale della gioventù e dell’associazionismo giovanile.
Destinatari del progetto, presentato presso l’auditorium della Regione Campania i giovani dai 16 ai 20 anni.
L’obiettivo dell’azione, accrescere nei futuri cittadini la cultura sui principi, come l’ambiente e l’agricoltura, di forte valenza europea.
Il progetto e’ strutturato in tre fasi: formazione dei docenti, il concorso rivolto ai giovani e la premiazione dei migliori progetti educativi, che avverrà nell’isola di Ventotene.
L’evento tenutosi il 16 febbraio ha dato avvio alla I fase “Formazione dei formatori”.
” I temi che abbiamo scelto”ha dichiarato Serena Angioli, assessore ai Fondi Europei, Politiche giovanili, Cooperazione Europea e Bacino Euro- Mediterraneo della Regione Campania, “incidono fortemente sulla programmazione della Regione Campania, perché vorremmo invertire la rotta dei comportamenti dei cittadini secondo la coscienza civica europea.”

Guarda il video

foto Massimo Pica

foto Massimo Pica

 

Altri contenuti

Giovani della Campania per l’Europa, l’agricoltura, l’ambiente e lo sport – Avvio della fase di Formazione Formatori

Giovedì 16 febbraio 2017 dalle ore 9.00, presso l’Auditorium della Regione Campania al Centro Direzionale – Isola C3 di Napoli, si svolgerà l’evento di avvio della fase di Formazione Formatori del corso/concorso “Giovani della Campania per l’Europa, l’ambiente, l’agricoltura e lo sport”.
La  fase di formazione dei formatori, prima di tre fasi complessive, prevede quattro percorsi di formazione dei docenti sui temi oggetto dell’iniziativa:
Cittadinanza europea
Sostenibilità, ambiente e cura dei beni comuni
Agricoltura e alimentazione
Educazione motoria, sport, gioco didattico.

Il corso/concorso si pone l’obiettivo di accrescere la cultura sui seguenti temi di forte rilevanza europea e a forte valenza educativa – cittadinanza europea, ambiente, agricoltura e sport – al fine di sviluppare competenze e promuovere pratiche virtuose nei comportamenti giovanili. E’ rivolto a docenti e studenti delle scuole secondarie di II grado della Campania.

Scarica l’invito

Per saperne di più

Guarda il video

Continua a leggere